Indirizzo di spedizione
Usa l'indirizzo di fatturazione come indirizzo per la spedizione
Aggiungi/Modifica indirizzo di spedizione
Nome SKU Prezzo Quantità / Aggiorna Sconto Totale
 
Prezzo totale prodotto
 
Totale:
0,00 €
Note e richieste particolari
Termini del Servizio

Condizioni di vendita

CONDIZIONI

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA 

1. Premessa 
Le presenti condizioni generali di fornitura si applicano integralmente ad ogni ordine salvo deroghe particolari scritte inviate da Assotecnica S.C.aR.L. al Cliente. Il conferimento dell'ordine comporta l'accettazione integrale delle presenti condizioni generali di vendita.

2. Prezzi 
I prezzi indicati sul nostro sito sono indicativi e possono subire variazioni senza alcun preavviso. In ogni caso farà fede il prezzo che sarà indicato sulla conferma d'ordine che verrà inviata al cliente in seguito all'invio di un ordine. I prezzi indicati su tutte le pagine del nostro sito sono iva esclusa. I prezzi non includono altresì il trasporto salvo nei casi in cui viene espressamente indicato. Tuttavia, come verrà più dettagliatamente indicato al punto 5, a certe condizioni le spese di spedizione e di assicurazione possono essere a totale carico nostro. Tutte le offerte sono valide fino ad esaurimento scorte.

3. Ordini
Gli ordini verranno accettati per le quantità minime indicate (solo dove specificato). Ordine minimo Euro 50,00 iva esclusa. E’ necessario richiedere specifica autorizzazione nel caso di ordini di importo inferiore a Euro 50,00. Gli ordini di importo inferiore ad Euro 100,00 di imponibile vanno pagati solo con bonifico bancario anticipato.

4. Pagamento
La forma di pagamento accettata è il bonifico bancario ordinario** dopo la conferma d'ordine.   Chi lo preferisce può richiedere il pagamento della merce in contrassegno (non previsto per ordini di importo inferiore ai 100,00 Euro di imponibile) La richiesta di pagamento in contrassegno, come primo ordine, comporterà (se richiesto) il dovere anticipare una quota fissa di 36,00 Euro, con bonifico bancario all'ordine. 
Questa quota verrà detratta dal totale dell'ordine e la differenza si pagherà al corriere al ricevimento della merce. Il pagamento in contrassegno comporta l'aggiunta degli oneri di contrassegno che ammontano ad Euro 10,00, oltre al pagamento delle spese di spedizione ed assicurazione (Euro 18,00). Quando si richiede il pagamento in contrassegno, questo si intende per contanti.   Il pagamento con assegno non può essere richiesto per il primo ordine, mentre per i successivi verrà eventualmente accettato a nostro insindacabile giudizio. 

5. Spese di spedizione 
Le spese di spedizione e assicurazione della merce spedita nonchè i rischi da essa derivanti sono a totale carico dell'acquirente. La merce viene pertanto spedita franco nostro deposito e viaggia con copertura assicurativa sull'intero importo, per conto e a totale rischio dell'acquirente, anche nei casi in cui il vettore non sia stato indicato da questi, nonchè nei casi in cui le spese sono a carico nostro. 
SPEDIZIONI IN ITALIA
La spedizione verrà concordata di volta in volta con l’Associato che farà la spedizione. E' possibile richiedere che la consegna della merce ordinata venga effettuata ad un indirizzo diverso da quello di fatturazione. La richiesta di destinazione ad altro indirizzo può essere fatto solo contestualmente all'ordine, e dovrà essere riportato anche sulla conferma d'ordine. Qualora la diversa destinazione, per un errore, non dovesse figurare sulla conferma d'ordine, o il cliente dovesse richiederla successivamente, bisognerà richiedere la riemissione della conferma d'ordine rettificata, per essere certi che in fase di evasione dell'ordine, venga rispettato l'indirizzo alternativo.

6. Evasione degli ordini.
Sarà nostra cura evadere gli ordini prima possibile. La tempistica per l'evasione di un ordine varia innanzi tutto in funzione della tipologia di pagamento prescelta, ed ovviamente in funzione della disponibilità a magazzino della merce ordinata. Anche nel caso di scelta di pagamento in contrassegno, qualora la merce fosse in pronta consegna, l'ordine verrebbe evaso il giorno successivo. Con il pagamento con bollettino di conto corrente o bonifico bancario all'ordine, di norma si dovrebbe attendere l'accredito dell'importo per potere procedere con l'evasione dell'ordine. In caso di pagamento con bonifico bancario all'ordine, nel tentativo di accorciare il più possibile la tempistica, viene richiesto al cliente l'invio della contabile del bonifico con il numero di CRO. In questo modo, dopo avere girato il tutto alla nostra banca, si attende l'esito positivo della verifica per potere procedere con l'evasione dell'ordine. Resta inteso che questa attività viene da noi svolta molto volentieri, ma semplicemente a titolo di cortesia nei confronti dei nostri clienti, e nessuna colpa ci può essere addossata, qualora la banca dovesse tardare nel comunicarci l'esito positivo di un bonifico. In ogni caso, nella peggiore delle ipotesi, l'accredito avverrà dopo circa tre giorni lavorativi dal momento in cui si effettua il bonifico, pertanto questa è la tempistica massima che può trascorrere prima dell'evasione di un ordine pagato con bonifico bancario all'ordine, sempre che la merce ordinata sia in pronta consegna. 

7. Resi e rientri per riparazione e/o sostituzione. 
Il rientro della merce, in tutti i casi, deve essere prima espressamente autorizzato dall’ Associato che ha effettuato la consegna. Il rientro può essere richiesto per errato ordine, errata fornitura, per riparazione e/o sostituzione in garanzia, o per riparazione fuori garanzia. Le apparecchiature vanno spedite in porto franco, pena il mancato ritiro da parte del centro di ricezione. E' importante che l'imballaggio delle apparecchiature venga effettuato con la massima cura, adottando tutte le precauzioni necessarie per evitare danneggiamenti durante il trasporto. Le apparecchiature verranno prima controllate, quindi si deciderà, a seconda delle circostanze, se inviarle in assistenza, sostituirle, o procedere con il rimborso nel caso di reso. Nel caso di richiesta di sostituzione per errato ordine, è indispensabile che il cliente faccia pervenire contestualmente alla richiesta di rientro anche il nuovo ordine. Le due procedure verranno lavorate separatamente dal punto di vista contabile, nel senso che al rientro delle apparecchiature seguirà l'emissione di una nota credito e il successivo riaccredito del relativo importo, mentre nel frattempo il cliente procederà con l'effettuazione del bonifico relativo alle apparecchiature ordinate in sostituzione. Qualora in seguito al rientro delle apparecchiature per sostituzione non dovesse subito seguire un ordine di altre apparecchiature di eguale valore o di valore superiore (per esempio: se il cliente è indeciso su cosa ordinare in sostituzione), la procedura verrà congelata in attesa di ricezione del  nuovo ordine.
Non sarà possibile chiedere la restituzione di soldi per merce rientrata per errato ordine e successiva richiesta di sostituzione***.   Si ricorda che per alcuni articoli non è possibile richiedere la sostituzione: Cellulari ed apparecchiature assimilabili ai cellulari (come i moduli industriali e interfacce GSM), Software, ecc. Le spese di imballaggio, di spedizione e di assicurazione e ogni altro onere accessorio saranno a carico del cliente, oltre, ovviamente, alle eventuali spese di riparazione, ove dovute. 

8. Resi e rientri per sostituzione in seguito al danneggiamento dovuto al trasporto. 
Il rientro può essere richiesto anche nel caso in cui delle apparecchiature dovessero risultare danneggiate durante il trasporto. Se il danno è evidente già alla ricezione del pacco, si consiglia di evidenziarlo subito al corriere e di ritirare il pacco solo se sulle copie delle lettera di vettura viene indicato chiaramente che il pacco viene accettato con riserva di verifica e quantificazione del danno per poterne eventualmente richiedere il rimborso. Se il corriere si rifiuta di verbalizzare l'accaduto, potete rifiutare il pacco, chiedendo il ritorno al mittente per danneggiamento del contenuto e dandocene immediata comunicazione. Qualora il danneggiamento non fosse visibile dall'esterno, o fosse sfuggito al destinatario non sarà facilmente possibile rivalersi sul corriere. Per potere richiedere la sostituzione delle apparecchiature danneggiate durante il trasporto è indispensabile che ce venga data tempestivamente comunicazione.  Consigliamo pertanto ai nostri clienti di verificare subito e molto attentamente le condizioni delle apparecchiature al momento della ricezione, poichè non sarà possibile accogliere richieste di sostituzione per danneggiamento oltre il 15° giorno dal momento della spedizione. Contestualmente il cliente è tenuto a presentare denuncia presso un locale comando di Polizia nella quale si dovrà indicare di avere ricevuto la merce danneggiata, precisando che il danno è stato causato durante il trasporto. Poichè i tempi di valutazione ed eventuale rimborso del danno sono abbastanza lunghi, onde evitare ai nostri clienti di dovere attendere il completamento dell'istruttoria relativa alla richiesta di rimborso per riavere le apparecchiature in sostituzione (sempre che la richiesta di rimborso venga accettata), diamo loro la possibilità di rientrare le apparecchiature danneggiate per poterle sostituire.
Le apparecchiature vanno spedite in porto franco, pena il mancato ritiro da parte del centro di ricezione. E' importante che il l'imballaggio delle apparecchiature venga effettuato con la massima cura, adottando tutte le precauzioni necessarie per evitare ulteriori danneggiamenti della stessa durante il trasporto. Poichè verrà presentata richiesta di rimborso al corriere, il cliente dovrà rispedire anche il pacco che conteneva la merce danneggiata, perchè il corriere potrebbe richiederci di mostrare l'involucro del pacco stesso prima di autorizzare il rimborso. L'ideale sarebbe quindi di rispedire l'intero involucro con dentro l'apparecchiatura danneggiata, racchiudendo il tutto all'interno di un altro scatolo per lasciare intatto quello della spedizione precedente. 
Si raccomanda in oltre di assicurare la merce rispedita per evitare ulteriori complicazioni. Le apparecchiature verranno prima controllate, quindi verrà data comunicazione al cliente riguardo l'eventuale spedizione delle apparecchiature in sostituzione. In seguito alla comunicazione, da parte del corriere dell'esito relativo alla nostra richiesta di rimborso per il danneggiamento delle apparecchiature e di ciò che ne è conseguito, in caso di esito positivo, si procederà se riconosciuto, al rimborso delle spese di spedizione sostenute per la restituzione delle apparecchiature danneggiate. 

9. Diritto di recesso
Il consumatore che per qualsiasi ragione non si ritenesse soddisfatto dell'acquisto effettuato, ha diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo. Il diritto di recesso è regolato ai sensi della Legge n. 50 del 15/01/1992 e successive integrazioni.
9 a. Termini- Per i contratti non ancora perfezionati, senza avere ancora effettuato il pagamento, è sufficiente inviare una e-mail di disdetta contenente i dati dell'ordine e della ns. conferma d'ordine a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
- Per i contratti già perfezionati con merce già ricevuta, bisogna darne comunicazione entro 10 giorni lavorativi dalla data del ricevimento. - 

10. Casi in cui non è possibile avvalersi del diritto di recesso
In base a quanto previsto dall' Art. 5 - comma 3 - lettera "d" - D. Lgs. 185/99 Il consumatore non può avvalersi del diritto di recesso in caso di fornitura di prodotti audiovisivi o di software informatici   sigillati, aperti dal consumatore. Il diritto di recesso decade totalmente, per mancanza della condizione essenziale di integrità del bene (confezione e/o suo contenuto), nei casi in cui Assotecnica accerti: Utilizzo anche parziale del bene e di eventuali materiali di consumo La mancanza o il danneggiamento della confezione esterna e/o dell’imballo interno originale L’assenza di elementi integranti del prodotto (accessori,cavi,manuali,parti,…) Il danneggiamento del prodotto per cause diverse dal suo trasporto Nei casi sopra indicati, Assotecnica provvederà a restituire al mittente il bene acquistato, addebitando allo stesso le spese di spedizione 

11. Chi non ha diritto di recesso
Il consumatore non può esercitare tale diritto di recesso se acquista per finalità inerenti la propria attività lavorativa imprenditoriale o professionale ossia laddove avesse acquistato con Partita IVA,   con relativa emissione di fattura. 

12. Disdetta di un ordine
Il cliente può disdire l'ordine dandone semplice comunicazione per e-mail all'indirizzoQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., purchè lo stesso non sia stato ancora evaso. 

12 a. Ordine con pagamento con bonifico anticipato. Qualora la disdetta dovesse avvenire successivamente alla spedizione della merce, il cliente sarà   tenuto comunque alla ricezione della merce, richiedendo successivamente l'autorizzazione al rientro. Successivamente al rientro sarà emessa la nota credito e il cliente verrà rimborsato dell'importo   pagato, al netto delle spese di spedizione e assicurazione sia per la spedizione che per il rientro. Anche nel caso il cliente dovesse rifiutare la consegna della merce per evitare la successiva restituzione, sarà comunque tenuto a rimborsare a Assotecnica le spese di spedizione e assicurazione già sostenute, nonchè le spese di spedizione e assicurazione per la restituzione della merce da parte del corriere. 12 b. Ordine con pagamento in contrassegno. Qualora il cliente che avesse richiesto ed ottenuto di pagare la merce in contrassegno, dovesse disdire l'ordine successivamente alla spedizione della merce, sarà tenuto in ogni caso al ricevimento   della merce, richiedendo subito il rientro e la restituzione dell'importo pagato, al netto delle spese di spedizione.
Anche nel caso il cliente dovesse rifiutare la consegna della merce per evitare la successiva restituzione, sarà comunque tenuto a rimborsare a Assotecnica le spese di spedizione e assicurazione, nonchè gli oneri di contrassegno da questa già sostenute, nonchè le spese di spedizione e assicurazione per la restituzione della merce da parte del corriere. 

13. Garanzia
La "Garanzia Commerciale", offerta dal produttore, salvo diversa indicazione, è di 12 mesi. La garanzia non copre i prodotti che risultano manomessi, riparati da terzi o utilizzati non conformemente alle condizioni d'impiego previste. I prodotti ritenuti difettati, che a insindacabile giudizio del Fornitore risultassero effettivamente difettosi, potranno essere riparati o sostituiti senza che ciò comporti per il Fornitore responsabilità alcuna per eventuali danni diretti o indiretti. Le richieste di rientro dovranno pervenire alla Assotecnica per iscritto e andranno inviate a iQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
La garanzia viene prestata esclusivamente presso i nostri laboratori o quelli della casa costruttrice, a seconda della marca e della tipologia di apparecchiatura. I'Acquirente, ricevuta l'autorizzazione al rientro è tenuto a spedire a proprio rischio e spese il prodotto eventualmente difettoso. In seguito alla richiesta, se questo viene autorizzato viene comunicato al cliente il codice RMAdi rientro. 
Il cliente deve spedire la merce da rientrare all'indirizzo che verrà comunicato, indicando bene in vista sulla confezione del pacco il codire RMA che gli è stato comunicato. Le apparecchiature vanno spedite in porto franco, pena il mancato ritiro da parte del centro di raccolta. 
Le apparecchiature verranno prima controllate, quindi si deciderà, a seconda delle circostanze, se inviarle in assistenza o sostituirle. La garanzia per materiali di consumo come lampade, batterie e simili è limitata a 30 giorni dalla consegna o spedizione. Le spese di spedizione sono a carico del cliente, salvo diversa indicazione riportata sull'e-mail di autorizzazione al rientro. 

14. Responsabilità 
L'Acquirente con I'ordine si assume la responsabilità dell'osservanza delle norme di legge e di sicurezza relative all'impiego dei prodotti acquistati. E' esclusa pertanto ogni responsabilità del Fornitore per ogni e qualsiasi danno diretto o indiretto causato a persone o cose dall'impiego improprio dei prodotti forniti. II Fornitore in nessun caso può essere ritenuto responsabile, anche indirettamente, del mancato o insufficiente funzionamento dei prodotti e/o dei danni conseguenti. 

15. Note legali
Tutti i prodotti presenti sul nostro catalogo on line, sono costruiti in conformità alle direttive: EMC 89/336/CEE relativa alla compatibilità emettromagnetica e BT 73/23/CEE relativa alla bassa tensione.
Tutti i marchi presenti sul nostro catalogo sono registrati dai rispettivi proprietari. Le immagini che accompagnano i vari articoli sono puramente indicative e non sempre rappresentano in maniera dettagliata l'articolo. Per essere certi di non commettere errori non bisogna fare affidamento sulle immagini ma fare molta attenzione alle descrizioni che accompagnano ciascun articolo. In caso di incertezza è a vostra disposizione il nostro supporto tecnico o commerciale per avere tutte le delucidazioni di cui si necessita. 
Note
* In alcuni casi particolari le spese di spedizione saranno comunque a carico del cliente.   - Le spese di spedizione per gli ordini destinati all'estero saranno sempre a carico del cliente.   - Nel caso di ordine di casseforti con consegna diretta dalla fabbrica o altre apparecchiature     molto pesanti che richiederanno una spedizione speciale, verrà indicato in fattura un contributo     spese a carico cliente. 
** Si raccomanda vivamente di non effettuare bonifici urgenti. L'accredito di un bonifico urgente comporterà per noi il pagamento di Euro 5 per commissioni. Se nonostante il divieto, il cliente dovesse effettuare un bonifico urgente, questo verrebbe bloccato e rimandato indietro, qualora ciò fosse possibile. Nel caso in cui non fosse possibile bloccare il bonifico urgente si procederà alla restituzione dell'importo accreditato previo bonifico a favore del cliente, al netto di 5 Euro di commissioni, già da noi sostenute per l'accredito del bonifico urgente, nonchè delle spese di bonifico per la restituzione.
***In caso di rientro per errato ordine di apparecchiature per le quali il cliente aveva ottenuto di pagare solo un contributo spese di spedizione di Euro 9,00, o non aveva pagato affatto le spese di spedizione, poichè tale agevolazione era stata concessa "salvo buon fine" dell'ordine, nel momento in cui verrà richiesto il rientro della merce per errato ordine, decadranno i requisiti che avevano consentito di maturare tale agevolazione. Pertanto il cliente sarà tenuto a restituire la differenza di spese nel caso abbia pagato il contributo di Euro 9,00, o l'intero importo di Euro 18,00 nel caso non abbia pagato affatto le spese di spedizione